Save the culture!

HeritageNewsLeave a Comment

SAVE THE CULTURE

Il Coronavirus ha messo in ginocchio la cultura.
Ma insieme possiamo aiutarla.

I musei, i parchi archeologici e i luoghi della cultura sono stati tra i primi a chiudere per l’emergenza Coronavirus. Attualmente la data di apertura è fissata al 18 maggio.

Da subito l’urgenza di condividere la cultura ha trovato risposta in molteplici e sorprendenti iniziative da parte delle realtà culturali.
La creatività è fiorita: le istituzioni hanno divulgato la cultura in rete.
Ora tocca a noi. Ecco quindi la nostra sfida.

Il primo modo per aiutare la cultura è ricordare.
Per questo abbiamo pensato a un gioco che ti metterà alla prova. Scegli un percorso ed esplora i contenuti, potrai consolidare o accrescere le tue conoscenze.
Al termine del gioco potrai assicurarti l’esperienza di fruizione del nostro immenso patrimonio, custodito nei musei del territorio.

IL GIOCO

Covid-19 non è l’unico nemico da combattere.
Forse nessuno se ne accorge, ma, da quando i luoghi della cultura sono chiusi, la memoria sta scomparendo a causa di un altro temibile virus!

Riuscirai a sconfiggerlo?

LA CAMPAGNA

Save the culture è una campagna ideata e sviluppata per sensibilizzare il grande pubblico sulla crisi che sta colpendo il settore culturale. Una crisi che secondo le stime, per il prossimo semestre, può ammontare a perdite economiche di circa 3 miliardi di euro.
Amiamo la cultura, lavoriamo per la cultura e allora… “ci mettiamo in gioco!”.
Con gli occhi già fissi al domani, quando usciremo dalle nostre case e, in modo diverso, ma forse più intenso, ritorneremo a godere il nostro patrimonio.

Il progetto di game design interattivo, pensato per i musei, si basa su Interactive Culture Experience, una piattaforma progettata e sviluppata da Heritage per la gamification user-oriented di contenuti culturali.

Sei un museo o un luogo della cultura?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.